IC VILLANOVA

DIDATTICA DELLA SHOAH

Print Friendly, PDF & Email

In questa pagina sono raccolti i materiali relativi alle azioni didattiche sulla Shoah.

MATERIALI DIDATTICI 2020

PROGETTO CROCUS

Crocus come il fiore, resistente al freddo e all’inverno, giallo per ricordare le vittime della Shoah, le più giovani ma non solo. Il progetto Crocus nasce per celebrare la memoria: un progetto irlandese dedicato alla scuola. Un’idea che ha la volontà di uscire dalla ricorrenza del 27 gennaio per essere affrontata e studiata con i ragazzi durante l’intero anno scolastico, a partire dall’autunno.

Nell’orto della scuola abbiamo aspettato che arrivassero circa 50 bulbi di crocus giallo per cominciare l’avventura, in novembre. Abbiamo seguito delle linee guida, su come piantare i bulbi, disponendoli all’interno di un’area ricavata dal perimetro delimitato da bacchette di bambù a forma di stella di David, simbolo del popolo ebraico. Un progetto di cittadinanza, con sfumature nell’ambito delle scienze, della lingua italiana, dell’arte, dell’inglese e della matematica, sviluppato in modo multidisciplinare, pensato inizialmente per le classi quinte ma presto esteso a tutte le classi.

Agli insegnanti è stato da subito fornito un kit, con materiale didattico, spiegazioni, esempi e contenuti per lavorare con gli alunni: il modo migliore per affrontare concetti importanti e complessi come la diversità, l’uguaglianza di genere, la ricchezza della diversità dei popoli, la violenza, la pace, la condivisione, il bullismo, le origini dei popoli, le tradizioni, il patrimonio meraviglioso che c’è in ogni singolo crocus, tutti gialli, tutti uguali, ma ognuno con la sua unicità. E ancora la storia della Shoah spiegata con metafore e immagini, esempi rapportati alla realtà odierna, è diventato il racconto della storia delle persone, la lettura di testimonianze, la riflessione personale e collettiva per l’elaborazione grafica.

I bambini sono stati subito partecipi, seppur l’argomento non fosse semplice. Hanno piantumato i bulbi e seguito man mano la loro crescita, bagnando il terreno e fotografando gli step dei loro crocus: il messaggio è arrivato chiaro e forte, la vita rinasce nel ricordo delle vittime, sboccia un fiore per ogni bambino e la storia di tanti anni fa è viva. L’orto, con la stella, è diventato presto un simbolo, uno spazio di rispetto e di attualità, e ora che i fiori sono alti 9 cm si sente un coro che con voce entusiasta esclama: <<Maestre, i crocus sono altissimi, sono bellissimi!>> e allora giù a fotografarli, a sentirli nostri, a prendere coscienza di come la natura ci stupisce con le sue sorprese, di come semplici crocus possono diventare importantissimi perchè custodi memoria e senso civico.

SHOAH classi prime e seconde

SHOAH classi terze quarte e quinte

PROGETTO CROCUS